Lavatrici ed Asciugatrici : Guida all’Acquisto | Novembre 2020

Lavatrici e Asciugatrici : molte le offerte sul mercato con prezzi diversi, quale scegliere in base alle proprie necessità?

Contenuti mostra

Lavatrice: uno degli elettrodomestici più difficili da acquistare, ecco perchè abbiamo realizzato questa completa guida all’acquisto di una lavatrice, con i consigli utili per capire quale lavatrice comprare e scegliere.

Aciugatrice: un elettrodomestico che ad alcuni può sembrare superfluo, ma quando si lotta con ambienti umidi o quando si vuole un cap di vestiario pronto in pochi minuti ecco che la sua utilità diventa fondamentale, in questa pagina si tratta anche di quale asciugatrice comprare.

Nel vasto panorama di scelta di questo elettrodomestico casalingo, notiamo come la tecnologia si sia sviluppata per rendere più semplice ed efficiente lavare i vestiti, aiutando con lavatrici a carica dall’alto oppure lavatrici con carica frontale, e per chi ha problemi di spazio le dimensioni ridotte si troveranno nelle lavatrici slim.

Anche per quanto riguarda le marche di lavatrici sul mercato, come non citare Bosch, Samsung, Miele, Beko, Whirpool, Lg, Electrolux, Candy, Indesit, Hoover, Ariston.Queste marche si trovano diffuse anche nei negozi sul territorio come Mediaworld, Unieuro, Euronics, Trony, Expert e nei negozi online come Amazon o Eprice si avrà una ampia gamma di scelta di lavatrici in offerta.

 

Qual è la migliore marca di lavatrice?

Non tutte le marche di lavatrici sono uguali.
In base a caratteristiche diverse ed usi progettati per esigenze diverse.

 

Caricatore frontale o dall’alto?

Il primo passo per restringere la scelta è decidere se si preferisce una lavatrice a caricamento frontale o una lavatrice a caricamento dall’alto. Potreste già avere una preferenza in base alla vostra precedente lavatrice, allo spazio di lavaggio o anche alla vostra mobilità, ma vale sempre la pena di esaminare il motivo per cui l’una o l’altra potrebbe essere la più adatta a voi.

Lavatrici a carica frontale

Le lavatrici a caricamento frontale generalmente costano di più rispetto a quelle a caricamento dall’alto, ma hanno prestazioni migliori e consumano meno acqua ed energia. Poiché usano meno acqua, il ciclo di lavaggio spesso richiede più tempo di un caricatore dall’alto, anche se molti caricatori frontali hanno cicli di “lavaggio rapido”.

Se si dispone di acqua calda solare e si desidera utilizzarla per il lavaggio, è necessaria una lavatrice con un collegamento per l’acqua calda. Trovare caricatori frontali con un doppio attacco per l’acqua calda e fredda può essere difficile, in quanto la maggior parte di essi dispone di riscaldatori interni.

 

Migliori lavatrici a carica frontale

 

Samsung WW70K5410UW Lavatrice 7 kg AddWash, 1400 rpm, Bianco con Oblò Blu
  • AddWash ti permette di aggiungere capi, anche voluminosi come jeans o maglioni, o additivi in qualsiasi fase del lavaggio
  • Con Ecolavaggio puoi lavare a freddo come a caldo, risparmiando energia offrendo un pulito ottimo
  • Il motore Digital Inverter funziona senza generare vibrazioni e fastidiosi rumori, offrendo alta silenziosità anche durante le fasi di centrifuga
  • Eco Pulizia Cestello attiva un ciclo igienizzante a 70°C, ottimale per eliminare dal cestello della lavatrice i germi e i batteri responsabili dei cattivi odori
  • Cassetto autopulente Stay Clean un getto d’acqua rimuove automaticamente ogni residuo di detersivo o ammorbidente dal cassetto dei detergenti
  • Le dimensioni della lavatrice Addwash sono di: (L x A x P): 60 x 85 x 55 cm

 

LG F4J6VY1W Libera installazione Carica frontale 9kg 1400Giri/min A+++-20% Bianco lavatrice
  • Classe Energetica: A+++
  • Caricamento: Frontale
  • Giri di Centrifuga: 1400 giri/min
  • Profondità: 56 cm
  • Capacità di Carico: 9 kg

 

Offerta
Candy CSS14102T3-01 Lavatrice a carica frontale, 10 Kg, Bianco, 81 dB
  • Programmi rapidi 14' - 30' - 44' - 59'
  • Programma lana, approvato da woolmark
  • Rilevatore peso delle dimensioni di carico per minimizzare la quantità di elettricità utilizzata, riducendo gli sprechi
  • Display touch
  • Connettivita' NFC con programmi aggiuntivi tramite l'app candy simply-fi
  • Dimensioni ( l x a x p ): 60 x 85 x 54 cm
  • Questo prodotto viene testato prima di essere imballato e commercializzato quindi può presentare residui d'acqua
  • Livello di rumore: 81 dB

 

 

 

Vantaggi lavatrici a carica frontale

Più delicata sui vestiti
Generalmente usa meno acqua
Generalmente più efficiente dal punto di vista energetico quando si lava in acqua calda
Utilizza meno detersivo
Più programmi e opzioni di temperatura più elevate
Più economica da gestire
Velocità di centrifuga più elevate, il che significa un’asciugatura più rapida (e più economica se si utilizza un asciugabiancheria)
Meglio per i piccoli spazi – la maggior parte può stare sotto una panca o mettere un’asciugatrice sopra

Svantaggi Lavatrici a carica frontale

Cicli di lavaggio più lunghi – in alcuni casi oltre tre ore
Difficile o impossibile recuperare chiavi, telefoni o altri oggetti lasciati in tasca a metà del ciclo
Generalmente più costosa da acquistare
Spesso non è possibile aggiungere al carico di lavaggio dopo l’inizio del ciclo
Pesante da spostare
Alcuni necessitano di staffe speciali se posizionate su un pavimento in legno
Tendono ad avere cicli di rotazione più forti
Alcuni possono risciacquare male a causa del basso consumo di acqua

 

Lavatrici con carica dall’alto

Le lavatrici a caricamento dall’alto sono generalmente più economiche da acquistare, pesano meno e lavano molto più velocemente rispetto alle lavatrici a caricamento frontale, ma usano molta più acqua, sono più dure sui vestiti. A differenza dei caricatori frontali che usano la gravità per lavare i vestiti, quelli a caricamento dall’alto usano molta acqua per far galleggiare i vestiti, quindi usano una ventola o un agitatore per spostarli e lavarli.

 

Migliori Lavatrici con carica dall’alto

 

Offerta
AEG L6TBG721 Lavatrice a Carica dall'Alto, 1200 Giri/min, LCD, 7 Kg, 56 dB, A+++, Bianco
  • Con la tecnologia prosense ogni carico viene pesato per personalizzare il ciclo - regolando il minor tempo necessario per un lavaggio completo; riduci l'usura e proteggi i colori dei tuoi indumenti classici
  • L'opzione softplus si assicura che l'ammorbidente raggiunga ogni parte del tessuto quando entra nel tamburo, aiuta i tuoi vestiti ad essere più morbidi, vellutati e più morbidi che mai, proteggendo le fibre e prolungando la vita di ogni capo
  • L' "eco timesave" ti permette di risparmiare tempo e consumi; il programma ti permette di selezionare le opzioni eco e timesave insieme, dandoti una lavatrice efficiente quanto più velocemente possibile
  • Lo sportello di questa lavatrice a carica dall'alto ha una speciale apertura soft-opening che permette di accedere all'interno con la massima sicurezza - e solo con una mano
  • Liquidose dosa in maniera precisa il detersivo, rilasciandolo nel cesto della lavatrice al momento giusto per risultati di lavaggio perfetti

 

Candy CST 372L-S Lavatrice Carica dell'alto, 7 kg, 1200 rpm, Connettività NFC, Bianco, Classe energetica A+++
  • Programmi rapidi 14'-30'-44'-59'.
  • Partenza ritardata.
  • Display led.
  • Connettività NFC.
  • Programmi aggiuntivi grazie all'app simply-fi.
  • Funzione check up per allungare la vita della tua lavatrice tramite l'app candy simply-fi.
  • Dinensioni (l x a x p) 40 x 86,5 x 60 cm
  • Questo prodotto viene testato prima di essere imballato e commercializzato quindi può presentare residui d'acqua

 

Offerta
Hoover HNOT S372DA-01 Lavatrice, 7 kg, 1200 rpm, Bianco
  • Classe Efficienza Energetica: A+++
  • ALL IN ONE 59 minuti
  • Connettività NFC
  • Questo prodotto viene testato prima di essere imballato e commercializzato quindi può presentare residui d’acqua
  • Dimensioni (L x A x P): 40 x 85 x 60 cm

 

Fuzionamento lavatrice carica dall’alto

Gli agitatori sono un dispositivo grande, conico, dall’aspetto di vite, che si attacca alla base attraverso il centro del tamburo . Gli agitatori si attorcigliano e si girano vigorosamente per spostare il bucato. Questo rimuove rapidamente lo sporco, ma può essere un pò aggressivo sui vestiti.
Un disco rialzato sul fondo del cestello con creste o palette  si irradia dal centro per creare turbolenze nell’acqua di lavaggio mentre gira. Le giranti tendono ad aggrovigliare i vestiti più degli agitatori, il che significa che possono anche andare fuori equilibrio più frequentemente. Inoltre, generalmente usano più acqua ed energia degli agitatori, il che li rende più costosi da far funzionare, ma occupano anche meno spazio, per cui si può ottenere una maggiore capacità in un apparecchio più piccolo.
Gli agitatori a basso profilo sono più grandi di una girante ma più piccoli di un agitatore a grandezza naturale.

Vantaggi lavatrice con carica dall’alto

Tendono ad essere più affidabili dei caricatori frontali
Tempi di lavaggio più brevi
Generalmente più economica da acquistare
Più leggero e più facile da spostare
Facile aggiungere vestiti una volta che il ciclo è iniziato
Più facile recuperare oggetti dimenticati come fazzoletti, chiavi e telefoni dalle tasche a metà del ciclo
Generalmente migliori prestazioni di risciacquo

Svantaggi lavatrici con carica dall’alto

Generalmente più aggressiva sui vestiti
Utilizza più acqua rispetto ai caricatori frontali
Utilizza più energia per il lavaggio in acqua calda
Utilizza più detersivo per il lavaggio

 

Combo lavasciuga biancheria

Come suggerisce il nome, le combo lavasciuga biancheria combinano in un unico apparecchio sia una lavatrice a caricamento frontale che un’asciugatrice. Sembra una grande idea, ma possono essere costose, più inclini a rompersi, e molte di esse impiegano molto tempo per asciugare un carico di vestiti. Alcuni di loro usano addirittura più acqua per asciugare i vestiti che per lavarli (a volte molto di più – fino a 210 litri!). Mentre la tecnologia combinata lavasciuga-asciugatrice sta migliorando rapidamente, è ancora meglio con apparecchi autonomi, a meno che non si usi l’asciugatrice solo come ultima risorsa.

 

Migliori Lavasciuga

 

Offerta
Hoover WDXOA 6106AH-01 Lavasciuga, 10/6 kg, 1600 rpm, NFC, Bianco
  • Connettività NFC
  • Trattamento a vapore
  • Partenza ritardata (fino a 24h)
  • Certificazione woolmark
  • Dimensioni (l x a x p): 60 x 85 x 54 cm
  • Questo prodotto viene testato prima di essere imballato e commercializzato quindi può presentare residui d'acqua

 

Electrolux EW7W396S Lavasciuga, 9 Kg, 1600 Giri/min, 51 dB, 60 x 63.1 x 85 cm, Bianco
  • Tecnologia dualcare: adatta la temperatura e i movimenti del cesto ai diversi tessuti
  • Il sistema steamcare riduce le pieghe negli indumenti, mentre il sistema freshscent li rinfresca
  • Tecnologia sensicare: regola il ciclo di lavaggio in base al carico, riducendo tempo, usura e consumi di acqua ed energia
  • Il programma non-stop 60 minuti lava e asciuga piccoli carichi in appena un'ora
  • Programmi lana, lavaggio e asciugatura certificati woolmark blue

 

Indesit XWDA 751280X WKKK IT, Lavasciuga 7kg 5kg, 15 Programmni, A, 1200 Giri/Min, Bianco
  • Push & Wash+Dry: con la sola pressione di un tasto la lavasciuga si accende, seleziona e avvia un programma di lavaggio e asciugatura, per i capi in cotone e sintetici
  • Motore Inverter: assicura un'elevata efficienza energetica incrementando le funzioni di lavaggio e riduce le vibrazioni garantendo maggiore sileziosità
  • Motore Inverter garantito 10 anni
  • Programmi: Push&Wash and Dry, Scuri, Rapido, Lana, Cotone, Cotone con prelavaggio, Sintetici, Antiodore, Delicati, Lavasciuga 45', Lavasciuga Rapido, Lavasciuga Sintetici, Solo Asciugatura, Scarico e Centrifuga
  • Opzioni: Asciugatura, Antimacchia, Candeggina
  • Dimensioni prodotto (AxLxP): 85x59,5x54 cm
  • Peso prodotto: 65 kg
  • Capacità di Lavaggio: 7 kg & Capacità di asciugatura: 5 Kg

 

 

Cosa devo cercare in una lavatrice?

Capacità

Le capacità variano da circa 5 kg a oltre 18 kg, quindi non dovreste avere problemi a trovare la macchina della giusta dimensione per la vostra casa. Mentre le macchine più grandi sono ottime per le grandi famiglie o per il lavaggio di articoli ingombranti come la biancheria da letto, potrebbe non essere necessaria una lavatrice così grande come si pensa. La maggior parte di noi riempie le nostre lavatrici solo a metà – circa 3,5 kg in media. Misura quanto si lava in un carico tipico sulla bilancia del bagno, poi raccogliendo il cesto pieno di biancheria e salendoci sopra. Calcolate la differenza e usate questa cifra come punto di partenza per capire di quale capacità avete realmente bisogno.

 

Tempo di ciclo

I caricatori dall’alto sono generalmente più veloci dei caricatori frontali, in parte perché i caricatori frontali usano meno acqua. Se preferite un caricatore frontale, cercatene uno con un ciclo di “lavaggio veloce” – ma questo potrebbe non essere adatto a carichi molto pieni o molto sporchi, non importa quanta fretta abbiate per mettere in linea il lavaggio. Si dovrebbe anche considerare il tempo di asciugatura. Con una maggiore velocità di centrifuga, i caricatori frontali estraggono più acqua in modo che il tempo di asciugatura possa essere più breve, risparmiando denaro se si utilizza anche un’asciugatrice.

Dimensioni lavatrici

Quanto spazio avete a disposizione? Dove andrà la macchina? Di quanto spazio avrete bisogno per aprire la porta o il coperchio, caricare e scaricare la macchina, spostarvi con un cesto pieno di biancheria bagnata e aprire e chiudere le porte della lavanderia stessa? L’accesso ai punti necessari per l’elettricità, l’acqua o il gas è limitato? Se la vostra nuova lavatrice ha bisogno di un ingresso per l’acqua calda, è disponibile nella vostra lavanderia?

Se avete poco spazio a disposizione per la lavanderia, allora potreste trovare un caricatore frontale è un’opzione migliore, in quanto è più facile impilare o montare l’asciugatrice a parete sopra di essa, oppure la superficie superiore può fungere anche da spazio di lavoro. La maggior parte dei caricatori frontali sono anche progettati per adattarsi ad uno spazio standard in un armadio da cucina, quindi possono essere installati anche sotto un banco.

Rumore lavatrici

Come regola generale, i caricatori frontali sono più rumorosi e con un passo più alto rispetto ai caricatori superiori, grazie alla loro maggiore velocità di rotazione. Se la vostra lavanderia è vicina alla zona giorno, questo può essere un grosso problema, quindi tenete conto di questo nella vostra decisione.

Attacchi per l’acqua calda e/o fredda

Alcune macchine hanno bisogno sia di acqua calda che fredda per funzionare correttamente, o potrebbero aver bisogno di un connettore speciale o di un tappo di tenuta per l’ingresso dell’acqua calda se si desidera collegarlo solo all’acqua fredda. Una macchina con un riscaldatore (solo caricatori frontali) può essere particolarmente utile se si collega solo a freddo, in quanto offre comunque la possibilità di un lavaggio a caldo in caso di necessità.

Per i modelli a doppia connessione, molti produttori raccomandano una temperatura massima più bassa rispetto a quella fornita dalla maggior parte dei sistemi ad acqua calda – in particolare i sistemi ad acqua calda solare. Potrebbe essere necessaria una valvola di tempra per ridurre la temperatura. In modo contro-intuitivo, le rondelle senza l’ingresso dell’acqua calda vi daranno in realtà una gamma più ampia di opzioni di temperatura, in quanto non sono limitate dalla temperatura massima  del vostro sistema di acqua calda per uso domestico.

Le macchie sono spesso impostate con acqua calda, quindi un riempimento con acqua fredda e un riscaldamento lento fino a temperature di lavaggio ottimali aiuta il processo di smacchiatura. Le rondelle a doppia connessione ben progettate dovrebbero riempirsi prima con acqua fredda e poi aggiungere l’acqua calda.

Se l’acqua calda è un po’ lenta, vale la pena ricordare che la maggior parte dei caricatori frontali usano piccoli volumi di acqua calda per il lavaggio principale; per un doppio collegamento, solo 7-10L di acqua calda possono essere usati per ottenere un lavaggio caldo. Quindi, a seconda della distanza che l’acqua deve percorrere dalla fonte di acqua calda, la macchina può decidere che è stata presa in acqua calda a sufficienza prima che l’acqua calda arrivi ai vostri vestiti! Potete controllare questo fatto facendo scorrere il rubinetto dell’acqua calda del vostro bucato in un secchio e misurando la quantità di acqua fredda che scorre prima che diventi calda.

Sicurezza per bambini

Alcune macchine hanno funzioni “child-lock” – questo potrebbe essere o sulla porta della lavatrice in modo che non possa essere aperta a metà del ciclo, o un programma che non può essere cambiato durante un ciclo.

In una casa con bambini vale la pena attivare la serratura della porta quando la lavatrice è inattiva, anche se a volte i produttori consigliano di tenere i caricatori frontali parzialmente aperti a causa della potenziale crescita di muffe nel bordo della lavatrice. Se siete preoccupati per i bambini curiosi che giocano con la lavatrice, potreste voler acquistare un cancello di sicurezza per bambini per la lavanderia.

Lavatrici ed Asciugatrici : Guida all'Acquisto | Novembre 2020

Facilità d’uso

Quando si confrontano i modelli in negozio, considerate:

L’etichetta sui comandi è chiara?
La selezione del programma è semplice e intuitiva da impostare?
Ha le caratteristiche di cui ho bisogno?
Utilizzerò effettivamente tutte le caratteristiche di fantasia di un modello di fascia alta?
Il filtro per la lanugine è facile da pulire?
I dispenser di detersivo e tessuto sono facili da usare?
La porta o l’apertura del coperchio è abbastanza grande?
Lo sportello o il coperchio si aprono a sufficienza?

Ho bisogno di queste caratteristiche?

Le lavatrici moderne sono dotate di una serie di caratteristiche e tecnologie avanzate. Anche se molte di esse vi daranno migliori prestazioni di lavaggio, non pagate un extra per le caratteristiche di fantasia che non userete mai.

Auto-rilevazione del livello dell’acqua

Questa funzione può aiutare a risparmiare acqua, energia e tempo, poiché la macchina regola automaticamente il livello dell’acqua in base alle dimensioni del carico e/o al tipo di tessuto. Alcune macchine affermano anche di regolare l’azione di lavaggio in base alle dimensioni del carico. Abbiamo scoperto che queste possono essere meno efficaci di quanto ci aspettiamo. Controllate la colonna “etichetta dell’acqua” (la dichiarazione del produttore) rispetto alla colonna “acqua utilizzata” nei risultati dei nostri test per vedere quanto sia efficace.

Programmi “Delicati” o “Hand wash” (lavaggio a mano)

Alcune macchine hanno un ciclo di lavaggio extra delicato per i capi etichettati come adatti solo per il lavaggio a mano – tra cui lana, seta e cashmere.

Lavaggio veloce

Progettato per carichi leggermente sporchi e/o piccoli, un’opzione di lavaggio rapido (detto anche “veloce”, o “rapido”) riduce la lunghezza del programma selezionato o è un ciclo più veloce di per sé. Quanto sia “veloce” può variare da macchina a macchina. I programmi di lavaggio rapido sono ottimi se si ha fretta di effettuare il lavaggio, ma possono non essere adatti per carichi grandi o molto sporchi.

Correzione sbilanciamenti

Questa funzione rileva e ridistribuisce automaticamente un carico fuori bilanciamento, che può interrompere un ciclo a metà del ciclo – sia girando lentamente prima dell’intero ciclo di centrifuga, sia prendendo più acqua, che è quello che fanno molti caricatori top loader. Se siete preoccupati per l’alto consumo d’acqua, optate per una macchina senza questa caratteristica, o scegliete un caricatore frontale. Al momento della prima installazione della lavatrice, assicuratevi di seguire le istruzioni per bilanciare fisicamente la macchina. Le lavatrici sono generalmente dotate di un attrezzo per abbassare o alzare le gambe alla lunghezza appropriata.

Antipiega

Se si desidera una minore quantità di stiratura , una pressa permanente o un ciclo “antipiega”, progettato per tessuti facilmente sgualciti o plissettati, può rendere più facile la stiratura. L’antipiega funziona in vari modi, tra cui: non scaricare l’ultima acqua di risciacquo (presa del risciacquo); non girare dopo che l’ultima acqua di risciacquo è stata scaricata (presa del risciacquo o asciugatura a goccia); ridurre gradualmente la temperatura dell’acqua di risciacquo dopo un lavaggio caldo; oppure, con alcuni caricatori frontali, continuare a far rotolare i vestiti alla fine del programma.

Velocità di centrifuga selezionabile

Su alcuni programmi è possibile modificare la velocità di rotazione. Velocità di centrifuga più elevate estraggono più acqua dai vestiti, riducendo il tempo di asciugatura (e risparmiando denaro se si utilizza un’asciugatrice). In alternativa, potreste volere una velocità inferiore per i tessuti delicati o facilmente sgualcibili. Più alta è la velocità di centrifuga, più è probabile che i vostri vestiti siano molto rigidi quando escono dal lavaggio, richiedendo una o due scosse rapide per raddrizzarli un po’ prima di asciugarli.

Risciacquo extra

Un risciacquo extra può essere utile se il vostro lavaggio non ha rimosso tutto il detersivo, lasciando dei segni bianchi. Alcune lavatrici lo hanno come un ciclo extra aggiunto alla fine di un programma, o come un semplice ciclo singolo (risciacquo e centrifuga) una volta che il programma primario è finito. Alcune possono anche fare un solo risciacquo a spruzzo (risparmio di acqua), o un risciacquo profondo. Un risciacquo extra può essere particolarmente utile se si ha la pelle sensibile e si scopre che il detersivo sta causando una reazione in quanto aiuta a ridurre al minimo qualsiasi prodotto residuo.

Riscaldatore interno

La maggior parte dei caricatori frontali sono dotati di un riscaldatore che consente il collegamento all’acqua fredda solo quando si ha la possibilità di effettuare lavaggi a caldo o a caldo. I caricatori superiori generalmente non hanno un riscaldatore, quindi necessitano di un collegamento sia ai rubinetti dell’acqua calda che a quelli dell’acqua fredda. Una lavatrice con un riscaldatore interno vi offre maggiori (e più calde) opzioni di temperatura, e una maggiore flessibilità su dove mettere la lavatrice in quanto non avete bisogno di un rubinetto caldo, ma significa che non potete approfittare dell’acqua calda solare gratuita se ce l’avete.

Programma preferito

Alcune lavatrici hanno una funzione che consente di programmare l’opzione di lavaggio preferita (programma preferito o di memoria) per un uso futuro con la semplice pressione di un tasto.

Connettività Wi-Fi

Molte lavatrici di fascia alta offrono ora la connettività Wi-Fi. Ciò consente di monitorare lo stato di avanzamento del lavaggio e di ricevere una notifica al termine dello stesso, di scaricare programmi di lavaggio aggiuntivi e di gestire la lavatrice a distanza tramite l’applicazione del produttore.

Filtro per la lanugine

Molte macchine hanno ora sistemi di filtraggio della lanugine autopulenti, mentre altre utilizzano il tradizionale sifone a rete nel tamburo di lavaggio che si deve pulire manualmente. I filtri per la lanugine nelle lavatrici sono progettati per evitare che le particelle vengano ridepositate sui vestiti, ma non sono progettati per catturare le microparticelle prima che vadano giù per lo scarico. I caricatori frontali di solito non hanno bisogno di filtri per la lanugine perché sono più delicati sui vestiti, ma hanno un filtro a trappola per le monete che cadono nella lavatrice.

 

Cosa significano le classificazioni delle stelle energetiche?

Tutte le lavatrici devono essere munite di un’etichetta che indichi la loro classe energetica. Questa è scritta come una serie di stelle, più un numero che indica i kilowattora complessivi all’anno (kWh/per anno) che utilizza per funzionare. Alcuni produttori separano i kWh in lavaggi a caldo e a freddo, ma sono necessari solo per dare la cifra del lavaggio a caldo. Le lavatrici con prese sia calde che fredde e senza riscaldatore interno (in genere con caricatore superiore) includeranno una stima dell’energia che il servizio di acqua calda della vostra casa utilizzerà per riscaldare l’acqua di lavaggio in questa cifra, così come l’energia utilizzata dalla lavatrice stessa, in modo da poter confrontare più facilmente le lavatrici con riscaldatore interno e quelle senza riscaldatore interno. Per calcolare i costi di esercizio annuali della vostra lavatrice, moltiplicate la vostra tariffa elettricaper i kWh della lavatrice (ad esempio, 600kWh).

Impostazioni di velocità

Ci sono due cose in corso nell’impostazione della velocità. Una è il livello di agitazione e sfregamento e l’altra è la velocità di rotazione.

L’agitazione è una parte importante di come i tuoi vestiti si puliscono. Tutto l’attrito dei vostri vestiti che si sfregano l’uno contro l’altro è ciò che aiuta a creare schiuma di sapone e pulisce a fondo i vostri tessuti. Più alta è l’agitazione, più i vostri vestiti pesanti saranno puliti, ma anche più i vostri vestiti delicati saranno danneggiati. In generale, la teoria proposta è un’agitazione più veloce per i vestiti più spessi, più lenta per quelli più sottili.

La centrifuga è un tentativo di risparmiare sulla bolletta dell’asciugatrice. La centrifuga utilizza la forza centripeta per rimuovere l’acqua dai vestiti. Nella migliore delle ipotesi, questo ciclo rende i vestiti appena umidi. Nel peggiore dei casi, sgocciolano. Una centrifuga più lenta significa vestiti più umidi, il che significa un tempo di asciugatura più lungo, il che significa più soldi.

Velocità umidità ed Energia di asciugatura a secco

800 70% 4 kWh
1000 60% 3,7 kWh
1200 53% 3,3 kWh
1400 50% 3,1 kWh
1800 42% 2,6 kWh

Uno studio sull’asciugatrice ha stimato l’energia necessaria per asciugare i vestiti che sono stati fatti girare a varie velocità. Hanno scoperto che per ogni 200 giri al minuto in più nella centrifuga della lavatrice si risparmiano circa 0,4 kWh di energia nell’asciugatura.

Alcuni vestiti si raggrinziscono durante la centrifuga. Altri possono stropicciarsi se la centrifuga è troppo energica. Pertanto, a volte si devono scegliere impostazioni di centrifuga inferiori.

La maggior parte delle macchine non permettono solo di scegliere le impostazioni di agitazione e di centrifuga, ma anche di scegliere i programmi.

Normalmente l’impostazione più alta è Heavy Duty, che è alta agitazione e spin elevato. È destinato a tessuti resistenti e robusti. L’alta agitazione è particolarmente efficace per carichi molto sporchi. Gli asciugamani sono gli esempi classici.

Se è elencato al centro del quadrante delle impostazioni, Regular normalmente significa bassa agitazione e un’alta rotazione. Tuttavia, se è il più in alto nella lista, è quasi certamente un’alta agitazione e un’alta rotazione. Sulla lavatrice dei miei genitori, è la prima.

Delicates è un’impostazione a bassa agitazione e bassa centrifuga. Mentre Handwash è una bassa agitazione extra bassa o una bassa agitazione intermittente con una rotazione lenta Se ci sono due impostazioni Handwash, Handwash Casual è una bassa agitazione extra lenta mentre Handwash Delicates è una bassa agitazione extra intermittente.

Per quanto posso dire, non c’è una differenza sostanziale nei costi operativi tra una qualsiasi di queste impostazioni di rotazione, il che significa che nella scelta di un’impostazione rispetto ad un’altra non si sta prendendo una decisione sostanziale sui costi energetici. Invece, il costo di queste impostazioni deriva dal livello di danno al vostro abbigliamento. Mettere indumenti delicati sotto alti livelli di agitazione può comportare la necessità di sostituire i vestiti più spesso, rendendoli così più costosi. Tuttavia, se i vostri indumenti possono resistere, un’impostazione più alta della rotazione si tradurrà in un maggiore risparmio sull’asciugatrice, che è il vero costo per voi nel lavaggio.

Impostazioni temperatura della lavatrice

A seconda della macchina, ogni impostazione può avere uno o due tipi di temperatura. Se ne ha due, il primo è il lavaggio e il secondo è il risciacquo. Nel caso di “Freddo – Freddo”, si tratterebbe di un lavaggio ad acqua fredda seguito da un risciacquo ad acqua fredda. La temperatura del risciacquo è normalmente la stessa se non più fredda della temperatura di lavaggio. Se una temperatura di risciacquo non è elencata sulla vostra macchina o non potete sceglierla, è probabile che sia sempre un risciacquo freddo o la stessa del lavaggio.

Freddo

L’impostazione Freddo normalmente significa che non viene aggiunto alcun riscaldamento. Ciò significa che la temperatura dell’acqua di falda è la temperatura del lavaggio. Di conseguenza, non c’è un costo aggiuntivo per l’elettricità, si paga solo per l’acqua stessa.

“Più bassa è la temperatura dell’acqua, più detersivo è necessario. Se la temperatura dell’acqua è inferiore a 15 gradi nessun sapone o detersivo funziona bene“. Anche il manuale della mia lavatrice mi avverte di non lavare i miei vestiti in acqua sotto i 15 gradi.

Una soluzione a questo problema è l’acquisto di un sapone da bucato destinato ai lavaggi in acqua fredda. Tali saponi da bucato dicono sul contenitore “Coldwater Liquid Detergent” ed è prodotto da molte delle grandi marche di sapone, come Tide.

I cicli “Colori” e “Delicati” sono normalmente freddo-freddo.
L’impostazione Cool è un lavaggio e risciacquo in acqua fredda dove viene aggiunta acqua calda per rendere la temperatura dell’acqua superiore a 15 gradi in modo che il detersivo regolare funzioni bene. È un’impostazione disponibile solo sulle lavatrici che hanno anche sensori di temperatura che possono regolare il flusso di acqua calda e fredda nel corso del ciclo o hanno un proprio elemento riscaldante per regolare la temperatura prima che entri nella vasca. La prima di queste due opzioni è spesso quella più economica.

Caldo

Caldo significa spesso 50% acqua calda e 50% acqua fredda.

Se si dispone di una macchina con un sensore di temperatura, allora il carico non è probabilmente un esatto 50-50 split, ma piuttosto un’impostazione di temperatura regolata. Il vostro manuale può dire di quale temperatura si tratta.
Se si ha un ciclo “Sanitize”, è normalmente almeno un ciclo di lavaggio a caldo e a volte ha anche un ciclo di risciacquo a caldo. Il ciclo “Quick” è anche un ciclo ad acqua calda, ma è un lavaggio più breve.

Detergente

Abbiamo tensioattivi. Con un’estremità attratta dall’acqua e l’altra attratta dall’olio, questa molecola caccia il grasso e la sporcizia per poi estrarla dai tessuti mentre segue l’acqua nello scarico. Inoltre, spesso vengono aggiunti enzimi per aiutare a scomporre le proteine e i grassi, particolarmente utili per rimuovere le particelle di cibo.

In acqua sotto i 15 gradi, tutte queste reazioni chimiche sono rallentate. Per questo motivo sono disponibili anche detergenti per l’acqua fredda. Secondo Tide, che attualmente possiede il principale detersivo per acqua fredda, i detersivi per acqua fredda contengono “una maggiore quantità di tensioattivi chimici” e “una maggiore quantità di tecnologia polimerica” (che aiuta “a sospendere le particelle di sporco per evitare che si depositino nuovamente sui tessuti”). Rendendo il detersivo altamente concentrato con questi agenti, l’idea è che anche se ciascuno di essi è rallentato da temperature più fredde, il detersivo può comunque mantenere lo stesso livello di pulizia efficace.

Inoltre, se si dispone di una lavatrice ad “alta efficienza”, a caricamento frontale, ci sono detersivi realizzati appositamente per avere meno schiuma. Inoltre, poiché in una lavatrice HE viene utilizzata meno acqua, in quell’acqua c’è un contenuto di sporco normalmente più elevato. Di conseguenza, i detersivi HE hanno più tecnologia polimerica per sospendere lo sporco nell’acqua una volta tirato fuori dai vestiti.

Impostazioni del timer della lavatrice

Lavaggio – Riempire la macchina fino ad un certo livello d’acqua, erogare le sostanze chimiche dai dosatori, agitare il carico per un certo periodo di tempo e drenare l’acqua
Risciacquo – Riempire la macchina fino ad un certo livello d’acqua, agitare il carico per un certo periodo di tempo e scaricare l’acqua
Spin – Far girare il cestello rapidamente per un certo periodo di tempo con lo scarico aperto in modo che la maggior parte dell’acqua rimanente venga rimossa dalla forza centrifuga

Ammollo

L’ammollo avviene quando l’acqua viene riempita fino a un certo livello, rimane a riposo per un certo periodo di tempo e poi viene drenata. Può esserci una leggera agitazione, ma spesso non c’è. L’ammollo si usa se si stanno pretrattando i vestiti macchiati o sporchi. Se il tuo smacchiatore dice che dovresti metterlo a bagno prima di lavarlo, questo è un modo per automatizzare questo compito. Probabilmente utilizza la stessa quantità di acqua e nella maggior parte dei casi, si vorrebbe usare acqua fredda, anche se si può scegliere qualsiasi temperatura.

Prelavaggio

Un prelavaggio, invece, è un ciclo di lavaggio (riempimento, agitazione, scarico). A volte, il prelavaggio può continuare in un Soak o continuare in un normale ciclo di lavaggio in lavatrice.

La manopola del timer ha poi diverse differenze nelle impostazioni di temporizzazione. La differenza è la durata del lavaggio. Spesso un numero segue alcuni o tutti questi numeri. Sul mio, per esempio, si legge “Regular 10”, il che significa che si tratta di un ciclo di lavaggio di 10 minuti. L’intera lavatrice impiegherà più di 10 minuti, poiché c’è anche un ciclo di risciacquo e centrifuga, ma il lavaggio determina la quantità di agitazione che i vestiti riceveranno prima che l’acqua venga scaricata.

Può essere necessaria una maggiore agitazione se i vestiti sono molto sporchi. Se si è preoccupati per i danni, si può desiderare meno. Per esempio, se state facendo un carico di indumenti leggermente sporchi usando l’impostazione del lavaggio a mano, potreste voler scegliere Light, invece di normale, per il lavaggio.

Extra Rinse è a volte un’opzione che si può attivare in modo indipendente e a volte un’opzione che si può eseguire tutto da sola. Se si dispone anche di una manopola per il risciacquo extra, allora l’impostazione del risciacquo a rotazione sarà seguita da un ulteriore risciacquo. Questo risciacquo serve a confermare che tutto il sapone viene rimosso dai vestiti.

Il ciclo Quick Wash è inteso come un lavaggio per quando i vostri vestiti non sono così sporchi o hanno bisogno di essere rinfrescati prima di indossarli. Se avete lasciato i vostri vestiti bagnati in lavatrice per un lungo periodo di tempo, un’impostazione di Quick Wash vi aiuterà anche a lavare via eventuali odori strani, muffe o muffe. Si tratta di un ciclo di risciacquo a rotazione, che ha un risciacquo più breve. Il risciacquo utilizza meno acqua, il che significa che potrebbe lasciare più sapone, quindi mettere meno sapone aiuterà i vostri vestiti. Alcune persone raccomandano di mettere il succo di limone o aceto nella parte di risciacquo dei cicli di lavaggio rapido.

È interessante notare che il tempo di ciclo minimo su un caricatore frontale è effettivamente diminuito – da 87 minuti di dieci anni fa a 57 minuti oggi. Tenete presente che questi numeri si basano su carichi più piccoli. Se si mette un carico completo in alcuni caricatori frontali, il numero raddoppia e a volte triplica (6 ore per un carico completo!). Per fortuna non sono in molti a riempire le loro lavatrici a pieno carico, anche se molti pensano di farlo.

Alcuni produttori stanno ascoltando i consumatori e stanno facendo sforzi concertati per mantenere i tempi di programma più brevi possibile, offrendo comunque opzioni di lavaggio intensivo per coloro che lo desiderano. D’altra parte, alcuni produttori stanno aumentando le lunghezze di programma più utilizzate e, sebbene offrano programmi di lavaggio veloci, in genere non sono consigliati per carichi completi. Con l’aumento della capacità della lavatrice, sospettiamo anche che alcuni produttori aumentino il tempo del programma per affrontare lo sforzo di un carico completo – 18 kg possono causare un bel po’ di calore in una macchina, quindi probabilmente hanno bisogno di fermarsi e iniziare a raffreddarsi da quei carichi massimi.
In una delle nostre prove una lavatrice ha funzionato per tre ore e 10 minuti! Questo non è stato sicuramente un modello per chi fa tutto il bucato in una sola mattina. Ha anche consumato molta energia rispetto ad altre macchine, quindi il suo basso prezzo di acquisto potrebbe aver fatto scappare alcune persone – perché sicuramente sarebbe costato molto correre! Uno dei motivi per cui ha usato molta energia è che, sebbene fosse impostata a freddo, riscaldava comunque l’acqua a 30°C per 25 minuti durante il primo ciclo di risciacquo – e, sebbene avesse un ciclo di lavaggio “veloce”, era raccomandato solo per l’uso con mezzo carico.

Lavatrici ed Asciugatrici : Guida all'Acquisto | Novembre 2020

Quanto tempo ci vuole per lavare i vestiti?

Fortunatamente per la maggior parte di noi, l’ammodernamento del bucato ci permette di non dover lavare fisicamente i vestiti a mano.

Molti si chiedono: “Quanto tempo ci vuole per una lavatrice?” È difficile dare una risposta esatta, dato che variano a seconda della marca.

Quanto dura un ciclo di lavaggio? Dipende dalle impostazioni della vostra lavatrice. La maggior parte delle lavatrici ha bisogno di 32-38 minuti per pulire i vestiti, anche se alcune consentono di acquistare un ciclo di lavaggio e/o risciacquo extra lungo. In alternativa, alcune lavatrici sono estremamente efficienti e ti danno la possibilità di lavare i tuoi vestiti sotto i 30 minuti.

Quanto tempo impiega un’asciugatrice?

La maggior parte degli articoli in una moderna lavatrice residenziale impiega tra i 30 e i 45 minuti per asciugare. La maggior parte dei capi si asciuga in circa 32 minuti.

Quanto tempo impiega un carico di biancheria?

Dall’inizio alla fine, potresti rimanere sorpreso da quanto tempo ci vuole per completare un carico di biancheria. Una volta calcolato il tempo di preparazione (15 minuti), il lavaggio e l’asciugatura (80 minuti), così come il tempo di piegatura e messa via (25 minuti), si parla di quasi due ore.

Come pulire una lavatrice

Per far scintillare la lavatrice servono questi materiali:

Aceto
Baking Soda (solo con caricatore frontale)
Candeggina (solo top-loader)
Spugna
Panno pulito

Come pulire una lavatrice con carica frontale

Se si dispone di una lavatrice a caricamento frontale, la pulizia non è molto difficile.

1. 1. Impostare la lavatrice sull’impostazione più calda e lunga.

2. 2. Aggiungere due tazze di aceto.

3. 3. Aggiungere un quarto di tazza di bicarbonato di sodio.

4. 5. Iniziare il ciclo di lavaggio e lasciarlo girare fino a quando non è completo.

5. 5. Una volta completato, pulire le superfici interne ed esterne con una spugna umida.

6. 6. Asciugare tutte le superfici con un panno pulito e asciutto.

7. 7. Ripetere questi passaggi mensilmente.

Come pulire una lavatrice con carica dall’alto

La pulizia di una lavatrice a caricamento dall’alto è un po’ più complessa della pulizia di un caricatore frontale.

1. 1. Impostare la lavatrice sull’impostazione più calda e lunga.

2. 2. Aggiungere quattro tazze di candeggina.

3. 3. Lasciare che la si riempia completamente, poi fermarla e lasciarla in ammollo per un’ora intera.

4. 4. Riaccenderla dopo un’ora e lasciare che completi il ciclo di lavaggio completo.

5. 5. Ora riaccendetela di nuovo, sull’impostazione più calda e lunga.

6. 6. Aggiungere quattro tazze di aceto.

7. 7. Lasciare riempire completamente la lavatrice, poi fermarla e lasciarla in ammollo per un’ora.

8. 8. Alla fine di un’ora, prendere una spugna e immergerla nell’acqua dell’aceto della vasca.

9. 9. Usare la spugna per pulire tutte le superfici esposte, compreso il cestello del detersivo o dell’ammorbidente e il labbro della vasca.

10. 10. Ora ricominciate da capo e lasciatela scorrere per tutto il ciclo di lavaggio.

11. 11. Una volta completato, asciugare l’interno con un panno pulito e asciutto.

12. 12. Ripetere questi passaggi mensilmente.

Lavatrici ed Asciugatrici : Guida all'Acquisto | Novembre 2020

Cos’è una Asciugatrice e a cosa serve?

Asciugare il capo nell’asciugatrice invece di asciugarlo all’aria, niente può battere la convenienza e la velocità dell’asciugatrice, soprattutto quando nessuno può resistere ai vestiti morbidi e caldi (e meno stropicciati!) dell’asciugatrice.

Sapere quando e come asciugare è la chiave non solo per risparmiare tempo, ma anche per mantenere i vestiti al meglio. Noi possiamo aiutarvi.

Come asciugare

Qualsiasi capo di abbigliamento con il simbolo dell’asciugatrice, un quadrato con un grande cerchio inscritto, può andare nell’asciugatrice, ma alcuni capi richiedono un certo calore. (Più piccoli punti neri all’interno del cerchio, più alto è il calore).

Asciugatura ad alta temperatura

L’asciugatura ad alta temperatura è ideale per il cotone e altri capi che richiedono più tempo per essere asciugati (felpe, jeans, teli da mare) Potrebbe anche essere necessario alzare il riscaldamento quando si ha bisogno di qualcosa di veloce.

Asciugatura a bassa temperatura

Tumble dry low (o ciclo Delicato/Gentile) è l’ideale per tessuti a trama larga o per qualsiasi cosa con abbellimenti, come perline, paillettes e decalcomanie con ferro da stiro (maglie sportive). È particolarmente importante asciugare gli indumenti di questo tipo a basso calore perché evita che il tessuto si sfrangi, sbiadisca e si stiri.

Cosa significa “non asciugare”?

Alcuni capi non dovrebbero assolutamente andare nell’asciugatrice. Sottoposti a temperature elevate, la seta può restringersi, la lana e la maglieria possono restringersi e gli indumenti intimi possono restringersi o perdere la loro forma. Assicuratevi di controllare sempre i simboli “non asciugare in asciugatrice” (un cerchio a X) e “lavare a secco” (un cerchio nero aperto).

Scegliere l’asciugatrice giusta

Con quale frequenza usate l’asciugatrice e che tipo di vestiti asciugate settimanalmente? Se avete una famiglia di quattro o più persone e affrontate regolarmente jeans, scarpe da ginnastica e abiti da lavoro pesanti, potreste preferire un’asciugatrice professionale e una che offre una lunga garanzia.

Dove si trova la vostra asciugatrice? Se si trova in un ripostiglio accanto a una camera da letto, prendete in considerazione un’unità con riduzione del suono o un volume del segnale di fine ciclo regolabile, che vi permetta di abbassare la suoneria o il cicalino di notte quando state dormendo. Se l’ asciugabiancheria sarà installata in un seminterrato poco illuminato, cercate una console che includa indicatori luminosi e che sia di tipo grande e leggibile o con un display digitale luminoso.

Vi destreggiate spesso con le altre faccende di casa? controlla le asciugatrici con sensori di umidità e l’asciugatura automatica/sensore. Se non è possibile rimuovere immediatamente i vestiti quando sono asciutti, queste caratteristiche interrompono automaticamente il ciclo quando i vestiti sono asciutti, riducendo l’usura dei capi.

Per quanto tempo pensate di tenere l’asciugatrice? Se state acquistando l’apparecchio per una casa temporanea che pensate di vendere, potreste non voler sborsare un sacco di soldi con una macchina. Oppure sarà questa l’unità che state installando nel vostro locale ristrutturato? In questo caso, prendete in considerazione un modello di fascia alta.

Se i vostri vestiti sono tenuti in uno sgabuzzino stretto – o se viaggiate spesso, controllate il ciclo di ritocchi. Questa funzione elimina le pieghe. Se la mattina prima del lavoro tendete a mettere i vestiti nell’asciugatrice, il ciclo preferito vi permette di impostare rapidamente i cicli di asciugatura più utilizzati con un solo tocco. Un’altra caratteristica notevole dell’asciugatrice è l’asciugatura a umido. Si tratta di un periodo di riscaldamento da 25 a 30 minuti nel ciclo di asciugatura a tempo che lascia i vestiti umidi per una facile stiratura.

La scelta dell’asciugatrice

Proprio come decidere quale lavatrice acquistare, dovrete considerare alcune opzioni – di quale capacità avrò bisogno per la mia famiglia? E dovrei scegliere integrata o indipendente?

Prima di scegliere il design, dovete prima decidere quale tipo di asciugatrice si adatta alla vostra casa.

Ci sono 3 tipi principali di asciugatrice:

Ventilata

Condensatore

Pompa di calore

Qual è la differenza e qual è quella giusta per me?

Asciugatrice ventilata

In poche parole: Le asciugatrici ventilate sono all’estremità inferiore della scala dei prezzi, ma devono essere posizionate vicino a una finestra o a un muro della vostra casa.

Le asciugatrici ventilate sono tra le più convenienti da acquistare, ma non sono adatte a tutte le case. Quando il bucato si asciuga, tutta l’acqua dei vestiti deve andare da qualche parte.

Le asciugatrici ventilate espellono l’aria umida attraverso un tubo. A causa di questo design, le asciugatrici ventilate devono essere posizionate vicino a una finestra dove si può far passare il tubo flessibile verso l’esterno, o vicino a un muro in modo che l’aria possa fuoriuscire attraverso un tubo fisso nel muro.

Le asciugatrici ventilate sono perfette per questo: Coloro che vivono in alloggi condivisi o in piccole case che non hanno spazio per asciugare.

 

Migliori Asciugatrici

 

Bosch Elettrodomestici WTR85V18IT Asciugatrice con Pompa di Calore, Filtro EasyClean, 8 kg
  • Tecnologia ActiveAir: asciuga i capi con la massima cura ed efficienza.
  • Capacità di carico: 8 kg con programma standard cotone a pieno carico.
  • Funzione AutoDry: sistema di asciugatura automatica controllata.
  • Design Antivibrazioni: per una maggiore stabilità e silenziosità.
  • Classe di efficienza energetica: A++
Offerta
Candy CS4 H7A1DE-S Asciugatrice, 7 kg, 85x60x46,5 cm, Connettività NFC, Bianco
  • Asciugabiancheria slim (AxLxP): 85x60x46,5 cm
  • Sistema di racconta acqua: EASY CASE
  • Tecnologia HEAT PUMP
  • 16 programmi tra cui programma Stiro Facile e Woolmark
  • Connettività NFC
  • Il prodotto viene testato prima della messa in vendita, pertanto può presentare residui d' acqua.
  • Rumorosità (dB(A) re 1 pW): 67
Offerta
Hotpoint NT M11 91WK It, Asciugatrice a Pompa di Calore, 9 Kg, 9 Programmi, A+, Bianco
  • Filtro easy cleaning: facile da pulire in soli 3 passaggi. Mantenere l'asciugatrice al meglio delle sue performance non è mai stato così semplice
  • Motore universale garantito 5 anni
  • Programmi: Piumoni/Piumini, Eco Cotone, Jeans, Misti, Refresh, Camicie, Seta, Sintetici, Lana
  • Opzioni: Partenza ritardata, Livello di asciugatura regolabile, asciugatura a tempo, Blocco tasti/sicurezza bambini
  • Dimensioni prodotto (AxLxP): 84,9x59,5x65,5 cm
  • Peso prodotto: 44 kg
  • Capacità di lavaggio 9 kg

 

Asciugatrice a condensatore

In poche parole: Gli essiccatori a condensatore vi danno la libertà di posizionarli in qualsiasi punto della vostra cucina e di raccogliere l’acqua in un contenitore.

Un essiccatore a condensatore funziona in modo diverso da un essiccatore ventilato e non ha bisogno di un tubo flessibile. Questo significa che avete la totale libertà di scegliere dove posizionarlo.

Invece di espellere l’aria attraverso un tubo flessibile, gli essiccatori a condensatore sollevano l’umidità dai vestiti e la raccolgono in un contenitore che si trova all’interno della macchina. Alcuni modelli pompano l’acqua attraverso l’impianto idraulico della lavatrice, ma se avete un modello standard, basta svuotare il contenitore dopo ogni paio di carichi.

Alcune asciugatrici a condensatore sono dotate di un sensore per l’asciugatura, che calcola automaticamente per quanto tempo i vestiti devono asciugare e si ferma quando hanno finito. Questo può ridurre le bollette domestiche e prevenire lo spreco di energia.

Perfetto per: Famiglie grandi e occupate che hanno bisogno sia di calore ad asciugatura rapida che di una cura delicata dei vestiti.

 

Pompa di calore Asciugatrice a condensatore

L’asciugatrice più efficiente dal punto di vista energetico, con prestazioni ultra-silenziose e una cura dell’abbigliamento di prima qualità

Proprio come le tradizionali asciugatrici a condensazione, i modelli a pompa di calore raccolgono l’umidità dai vestiti in un contenitore e possono essere collocati in qualsiasi punto della casa.

La differenza principale tra le due è che le asciugatrici a pompa di calore funzionano in modo più efficiente riscaldando nuovamente l’aria che passa attraverso il tamburo. Poiché l’umidità viene raccolta sotto forma di condensa nel contenitore, l’aria calda viene poi ricircolata invece di fuoriuscire, il che significa che si usa molta meno energia e quindi si spende meno in bollette.

Perfetto per: Famiglie indaffarate che cercano di ridurre le bollette e coloro che vogliono passare meno tempo a stirare.

 

Tipo di installazione di una asciugatrice

Asciugatrici indipendenti: Un’asciugatrice indipendente offre la massima flessibilità se si vuole avere la possibilità di spostarla da un luogo all’altro. Le dimensioni standard dovrebbero adattarsi alla maggior parte dei piani di lavoro della cucina ad un’altezza di 85 cm e ad una larghezza e profondità di 60 cm.

Asciugatrici integrate da incasso: Queste macchine sono progettate per essere installate all’interno di un’unità di cucina e nascoste dietro una porta abbinata agli altri armadi. Questo tipo può essere più economico e leggermente più piccolo delle macchine autoportanti, con la stessa altezza e larghezza di quelle autoportanti ma con una profondità inferiore, a 53cm.

Asciugatrici semi-integrate: Anche queste possono costare più dei modelli autoportanti. Il pannello di controllo è visibile, mentre il tamburo dell’asciugatrice è nascosto dietro una porta. Avrete bisogno di un pannello porta del vostro fornitore di cucine che si abbini ai vostri mobili da cucina.

Cosa considerare prima di acquistare un’asciugatrice

Tecnologia dei sensori

Gli asciugabiancheria sono sempre stati visti come apparecchi che consumano molta energia. I marchi che li producono hanno cercato di affrontare questo problema creando dei sensori. Questi sensori monitorano l’umidità nel tamburo durante tutto il ciclo e fermano l’asciugatrice non appena il bucato è asciutto, facendovi risparmiare tempo e denaro. Durante i test, abbiamo scoperto che su alcuni modelli, il bucato risultava ancora leggermente umido. Mentre le asciugatrici a tamburo con sensori sono generalmente più costose, quando funzionano bene dovrebbero aiutarvi a risparmiare sui costi di gestione a lungo termine.

Asciugatrici manuali e a tempo

Queste sono generalmente più economiche degli essiccatori a sensore, ma dovrete programmare voi stessi la macchina e potreste scoprire che state essiccando il carico più a lungo del necessario. L’eccessiva asciugatura della biancheria può aggiungere costi aggiuntivi alle bollette energetiche e danneggiare i vestiti.

Programmazione

Gli asciugabiancheria sono semplici da utilizzare. Ci sono due tipi principali: manuale e sensore. I modelli manuali hanno almeno due o tre impostazioni: cotoni, sintetici e delicati. Gli essiccatori a sensore di solito hanno più programmi, permettendo di scegliere l’impostazione più adatta.

Gradi di asciugatura

La maggior parte delle asciugatrici hanno tre gradi di asciugatura sia per il cotone che per i sintetici:

Asciugare con il ferro da stiro: Questa impostazione lascia il bucato leggermente umido, per rendere più facile la stiratura – bisogna stirare non appena il ciclo è terminato

Armadio asciutto: Questa impostazione assicura che il bucato sia abbastanza asciutto da poter essere messo via una volta terminato il ciclo

Extra secco: Questo è meglio per gli articoli più grandi come piumoni o cuscini, in quanto assicura che tutto sia completamente asciutto

Altre impostazioni da tenere d’occhio includono:

Lana: Assicurarsi che la macchina sia stata approvata dalla Woolmark Company. Lo dirà nel manuale e/o avrà un piccolo simbolo di lana dall’impostazione sull’asciugatrice

Misto: Questa è l’impostazione da utilizzare quando si sta essiccando una varietà di materiali diversi

Scarpe: Alcune asciugatrici sono dotate di un portascarpe – queste sospendono le scarpe al centro del tamburo mentre il tamburo ruota

Dimensione del tamburo

Un’asciugatrice a tamburo di grande capacità è il modo più efficiente dal punto di vista energetico per asciugare il bucato, poiché i vestiti tendono a richiedere meno tempo per asciugare rispetto alle asciugatrici più piccole o compatte. Generalmente, la capacità delle macchine regolari e indipendenti varia da 7 kg a 10 kg. Ciò equivale approssimativamente a quanto segue:

7 kg: 35 magliette/piumino doppio. Meglio per le piccole famiglie

8kg: 40 T-Shirts/piumino della Regina. Meglio per le famiglie di medie dimensioni

9kg: 45 T-Shirt/piumino da re dell’estate. Meglio per le famiglie numerose

10kg: 50 T-Shirts/piumino invernale King duvet. Meglio per le famiglie numerose

A cosa fare attenzione

Filtro dell’acqua: Controllare che il filtro sia facile da rimuovere e che il serbatoio dell’acqua sia in una posizione accessibile – l’altezza alla vita è ideale per evitare di piegarsi

Serrature per bambini: Sono utili per impedire ai bambini di armeggiare con i comandi

Visualizzazione del tempo rimanente: Alcuni modelli di sensori stimano il tempo necessario per asciugare il vostro lavaggio.

Inizio ritardato: Con questa funzione, è possibile scegliere di iniziare ad asciugare il carico in un momento conveniente

Porte reversibili: Piuttosto come le porte dei frigoriferi, alcuni modelli permettono di invertire la direzione di apertura della porta – questo vi dà più flessibilità su dove localizzare la vostra macchina

LED di avvertimento: Può essere utile avere una spia luminosa che si accende per avvisare quando è necessario svuotare il contenitore dell’acqua o pulire il filtro della lanugine

Tamburo inverso: il cestello può ruotare in entrambi i sensi, in senso orario e antiorario, aiutando il processo di asciugatura e aiutando ad evitare la cordonatura

Azione anti-piega: Il cestello continua a girare alla fine di un ciclo per aiutare a prevenire aggrovigliamenti e facilitare la stiratura

Lavatrici-asciugatrici vs. asciugabiancheria

Investire sia in una lavatrice che in un’asciugatrice può essere costoso, e si potrebbe non avere abbastanza spazio per riporre due grandi elettrodomestici. È qui che le lavasciuga biancheria tornano utili. Ci sono molte cose da considerare prima di comprarne una, perché sono due elettrodomestici in uno, ma possono essere un’ottima soluzione se si è a corto di spazio o si cerca una lavatrice all-in-one.

La parte “lavatrice” funziona come una normale lavatrice. La si riempie di bucato, il cestello si riempie d’acqua e si mescola con il detersivo, immergendosi nei vestiti. Il cestello si muove usando un agitatore. Dopodiché, si svuota e si riempie d’acqua per sciacquare il detersivo. Scola di nuovo e poi gira per rimuovere l’acqua in eccesso.

La parte “asciugatrice” funziona come un’asciugatrice a pompa di calore. Riscalda l’aria che viene aspirata dal bucato durante il ciclo e la raffredda in modo che si condensi nuovamente in acqua, che viene poi svuotata.

Nei nostri test, abbiamo scoperto che le lavasciuga biancheria di solito non sono così buone come l’uso di una lavatrice e di un’asciugatrice separate, ma questo perché possono avere capacità di asciugatura che sono la metà – se non di più – della loro capacità di lavaggio. Bisogna considerare che mentre si possono lavare 10 kg, si può essere in grado di asciugare solo 4 kg nella stessa macchina.

Condividi sui social !

Ultimo aggiornamento 2020-11-28 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API